DICEMBRE 2017   
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31













S. Agostino

La chiesa fu fatta erigere dagli Eremitani tra il 1339 ed il 1345 sull’area della chiesetta pre- romanica di S. Giacomo in Breda (secolo IX). La costruzione, attribuita ad un certo Teodosio Guarneri, si presenta nelle forme tipiche del gotico monastico lombardo pur con ampi rimaneggiamenti dei secoli successivi. All’inizio del XV secolo furono aggiunte alcune cappelle e nel 1461 il campanile; nel 1553 un’ampia ristrutturazione interessò particolarmente l’interno: altri lavori a porte, altari e cappelle si ebbero tra il 1662 e il 1666; nel 1736 si resero necessari nuovi interventi soprattutto il restauro a decorazioni e strutture sensibilmente compromesse dall’occupazione militare franco-piemontese; nel nostro secolo vennero effettuati lavori di ripristino nella cappella del SS. Sacramento (1912) e in quella Cavalcabo (1915); altri restauri sono tuttora in corso.

La facciata presenta una struttura gotica che ricalca lo schema del transetto nord della Cattedrale, ma con più accentuato verticalismo ed una maggiore austerità, consona ad una costruzione monastica. Essa è in cotto, monocuspidata, tripartita verticalmente da emicolonne, aperta da rosoni e coronata superiormente da una galleria. L’attuale prospetto porta segni delle modificazioni cinquecentesche subite dalla chiesa: l’abbassamento delle volte all’interno allora attuato determinò infatti lo spostamento in basso del rosone centrale e l’apertura di due nuovi oculi laterali sotto quelli gotici originari; inoltre nel ‘600 vennero aggiunte all’unico portale centrale le porte laterali.

Il fianco sud presenta addossate al corpo di fabbrica una serie di quattro cappelle: la prima e la terza (dalla facciata), assai simili, sono databili all’inizio del XV secolo e riflettono i caratteri dell’architettura tardo gotica lombarda dalla cubatura poligonale con contrafforti angolari di fortet aggetto; la seconda va pure fatta risalire al XV secolo, ma con sensibili trasformazioni dei secoli successivi; la quarta invece è assegnabile al XVI secolo.

L’abside, originariamente rettangolare, divenne semicircolare in connessione con la trasformazione interna. Il campanile ha forma quadrata con coronamento conico e si rifà alla tradizione architettonica locale. Accanto alla chiesa sorgevano altre strutture andate perdute: il convento con due chiostri e la libreria già decorata dal Lavagna, dal Lamberti e da Fra Sollecito da Lodi.

L’interno a pianta basilicale è diviso in tre navate scandite da pilastri, con volte a botte partite in sette campate da archi anulari e abside semicircolare; originariamente la copertura era a capriate, i pilastri in cotto poligonali con grande sviluppo verticale e l’abside rettangolare. A questo impianto vennero aggiunte, a partire dal 1399, le cappelle della navata destra; tra il 1553 e il 1559 la chiesa fu aggiornata al gusto classicistico corrente mediante il rivestimento dei sostegni, si da formare pilastri quadrangolari, e l’abbassamento delle volte, a botte nella navata centrale e a crociera in quelle laterali.

S. Agostino si trova in
Piazza S. Agostino - 26100 Cremona
 
 
Home|Scrivi|Servizi|Turismo|Eventi|Informazioni|Spettacoli | Statistiche
©2000 - 2017 Cremonanet.it V5.01 Disclaimer - Email - CSS

Cremona net la guida alla città di Cremona, vivace con tutte le informazioni più attuali, complete e puntuali sulla città. Corredato da una chiara cartina per una rapida ricerca dei luoghi da visitare. Sono presenti inoltre le cartine di Crema , Casalmaggiore, e della Provincia di Cremona.
Ampia sezione dedicata ai lughi da visitare, palazzi, chiese, musei, la famosa piazza del comune con il Torrazzo, la Cattedrale, il battistero, la nuova Piazza Stradivari, che rende omaggio al Maestro Stradivari, Liuteria Cremonese. APT Cremona

Cremonese Calcio US Cremonese 1903

Eventi, rassegne, mostre, concerti, la stagione teatrale del Teatro Ponchielli, sono raccolte in Cremona Net, Progetto Jazz, La prosa, Festival di Cremona Claudio Monteverdi, La nuovissima rassegna Cantiere Sonoro tuti eventi legati alla città di CREMONA.

Sport calcio cremonese, foto delle partite della cremonese 1903, schede giocatori, tifosi, serie C, impianiti sportivi Cremonesi.

Alberghi, Hotel, Motel, di Crema di Cremona di Casalmaggiore della Provincia di Cremona, ristoranti pizzerie , pizzerie, trattorie, bars, negozi, shop, ASCOM, FIPE, commercianti, Associazioni discoteche cinema e programmazione, rassegne come Cine in Città,

Terra dai mille sapori e dai gusti forti, il Cremonese deve molti degli ingredienti dei suoi piatti tipici alla presenza del Po, la mostarda, torrone, lessi, tortelli sperlari dondi. i salumi e il melone di Casteldidone

La Cronaca, La voce di Cremona, La Provincia di Cremona, Il piccolo Giornale, Mondo Padano, Telecolor, Freepress, sono i principali quotidiani e settimani della città di Cremona, si trovano anche online e sul web

Shopping e mercati, shopping and markets, mercatini di antiquariato a Cremona, mercato settimanale, apertura negozi di Cremona, orari dei negozi a Cremona, bancarelle, Cremonese, USC http://www.cremonanet.com/cremonese

Tourist guidebook Cremona and it's province, bed & breakfast, camping site, tourism at the country side, Tourist offices, museums and monuments, Palaces, Villas and Castles, Exhibition halls, Congress, Theatres parks nature, excursion on the rivers shopping markets,main events 2004, Cremona's violin