DICEMBRE 2017   
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31













Palazzo Stanga-Trecco

Appartenuto alla nobile famiglia Stanga, il palazzo si erge di fronte alla chiesa di S. Vincenzo.

La bella facciata a due piani ciascuno con sovrapposto mezzanino, è organizzata secondo uno schema tradizionale, ma dimezzata dal disegno, mosso delle sue componenti architettoniche e decorative stilisticamente riconducibili al barocchetto. Si vedono in particolare le grandi finestre sagomate a oswego a fianco del portale, le arcate poli lobate nella zona centrale del piano nobile e i profili curvilinei dei ferri battuti e delle cornici delle finestre. Tale prospetto, forse realizzato dal nobile Giulio Stanga, architetto dilettante (metà del secolo XVIII), dette il via ad una serie di vasti lavori di ristrutturazione cui fu sottoposto il palazzo, in origine rinascimentale, all’inizio dell’800 ad opera dell’architetto F. Rodi; la facciata fu ancora restaurata nel 1858 dall’architetto –scenografo P. Marchetti.

Pur se massicci, gli interventi neoclassici non distrussero completamente il preesistente edificio (secolo VX) di cui è parzialmente conservato il lato del cortile prospiciente all’ingresso che presenta una ricchissima impaginazione decorativa in cotto tipicamente cremonese. Leggendola dal basso, essa si compone di una sequenza di 5 archi retti da colonne e scanditi da archivolti con fregi; una serie di tondi con profili di imperatori ritma la scansione degli archi su cui si imposta una cornice a volute vegetali con mensole e, in alternanza, altri tondi ricorrenti anche sopra le bifore. La fascia marcapiano soprastante reca raffigurazioni a rilievo analoghe a quelle di palazzo Fodri e su di essa si aprono 5 bifore campite entro arcate alternate a lesene, entrambe con profilature di fregi; la cornice di coronamento superiore propone infine una successione di oculi e cariatidi reggi gronda. L’interna parete presenta pertanto un’esuberanza decorativa che fonde elementi di cultura tra loro diversi anche se tutta la decorazione potrebbe essere frutto di un assemblaggio di vari pezzi provenienti, forse, da edifici coevi.

Per raccordare questo lato al contesto spaziale del cortile, Rodi ne riprese, semplificandoli i motivi negli altri lati di rifacimento ottocenteschi, arrivando, nella parete di contro facciata ad imitare i cotti con lo stucco e realizzandoli maestoso scalone neoclassico, a duplice rampa entro un vano ornato di stucchi e nicchie con statue alle pareti sormontato da una doppia cupola ellittica con balconata praticabile.

All’interno si segnalano: un salone con preziosa soffittatura in legno dorato, una serie di sale del piano nobile con fastosi soffitti affrescati con figure su fondo oro e scene varie da abili decoratori ottocenteschi; una stanza da letto detta napoleonica (perché si ritiene vi abbia dormito l’imperatore nella sua visita a Cremona) che oltre al pregevole pavimento a intarsi ligneo, conserva il letto a baldacchino, mobili, arredi e tessuti originali neoclassici. Dal palazzo si segnala ancora il giardino all’italiana, visibile oltre il portico di fondo. L’intero immobile è oggi sede dell’Istituto Agrario Stanga che lo ricevette in dono nel 1929 dal marchese Ferdinando Stanga.

Palazzo Stanga-Trecco si trova in
via Palestro, 36 - 26100 Cremona
 
 
Home|Scrivi|Servizi|Turismo|Eventi|Informazioni|Spettacoli | Statistiche
©2000 - 2017 Cremonanet.it V5.01 Disclaimer - Email - CSS

Cremona net la guida alla città di Cremona, vivace con tutte le informazioni più attuali, complete e puntuali sulla città. Corredato da una chiara cartina per una rapida ricerca dei luoghi da visitare. Sono presenti inoltre le cartine di Crema , Casalmaggiore, e della Provincia di Cremona.
Ampia sezione dedicata ai lughi da visitare, palazzi, chiese, musei, la famosa piazza del comune con il Torrazzo, la Cattedrale, il battistero, la nuova Piazza Stradivari, che rende omaggio al Maestro Stradivari, Liuteria Cremonese. APT Cremona

Cremonese Calcio US Cremonese 1903

Eventi, rassegne, mostre, concerti, la stagione teatrale del Teatro Ponchielli, sono raccolte in Cremona Net, Progetto Jazz, La prosa, Festival di Cremona Claudio Monteverdi, La nuovissima rassegna Cantiere Sonoro tuti eventi legati alla città di CREMONA.

Sport calcio cremonese, foto delle partite della cremonese 1903, schede giocatori, tifosi, serie C, impianiti sportivi Cremonesi.

Alberghi, Hotel, Motel, di Crema di Cremona di Casalmaggiore della Provincia di Cremona, ristoranti pizzerie , pizzerie, trattorie, bars, negozi, shop, ASCOM, FIPE, commercianti, Associazioni discoteche cinema e programmazione, rassegne come Cine in Città,

Terra dai mille sapori e dai gusti forti, il Cremonese deve molti degli ingredienti dei suoi piatti tipici alla presenza del Po, la mostarda, torrone, lessi, tortelli sperlari dondi. i salumi e il melone di Casteldidone

La Cronaca, La voce di Cremona, La Provincia di Cremona, Il piccolo Giornale, Mondo Padano, Telecolor, Freepress, sono i principali quotidiani e settimani della città di Cremona, si trovano anche online e sul web

Shopping e mercati, shopping and markets, mercatini di antiquariato a Cremona, mercato settimanale, apertura negozi di Cremona, orari dei negozi a Cremona, bancarelle, Cremonese, USC http://www.cremonanet.com/cremonese

Tourist guidebook Cremona and it's province, bed & breakfast, camping site, tourism at the country side, Tourist offices, museums and monuments, Palaces, Villas and Castles, Exhibition halls, Congress, Theatres parks nature, excursion on the rivers shopping markets,main events 2004, Cremona's violin