DICEMBRE 2017   
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31













I musei di Cremona

Nella città di Cremona si concentrano diverse realtà museali, a costituire un poio fondamentale nell'insieme delle istituzioni nella pro vincia: i settori culturali interessati dai musei operanti in città sono vasti - per tipologie di oggetti conservati e per attività svolte - e forniscono un quadro articolato e già profondo dei principali elementi storico-culturali che formano una prima presentazione delle caratte ristiche di Cremona. L'immagine della città si trova cioé presentata ad un ipotetico visitatore attraverso spezzoni e frammenti di un di scorso, che tocca alcuni nodi importanti: periodi artistici e storici; la radice nella fondazione romana e gli approfondimenti della ricer ca archeologica; l'indicazione forte dell'attività liutaria nel passato classico e nell'attualità; l'indagine sulle scienze della natura e della terra; la connotazione di uno stretto rapporto con le attività dell'a gricoltura e con il mondo ad esse collegato nell'evoluzione storica; il reperimento di dati e informazioni sulla sequenza di incroci fra at tività produttiva e attività mercantile nella storia medioevale, moderna e contemporanea; le forme e la composizione del collezionismo.

Questo tessuto museale, ricco di emergenze e di punti salienti, si snoda dalla fondazione del Museo Civico Ala Ponzone, dapprima come Museo Provinciale nel 1877 e in seguito dal 1887-88 come Museo Civico, alle più recenti acquisizioni di istituti museali negli anni fra il 1976 e il 1977 (rispettivamente, la sezione del Museo Civico per la "Civiltà contadina nella Valpadana" e il Museo Organologico didattico della Scuola Internazionale di Liuteria).
Sulla base dei musei esistenti e delle loro riconosciute potenzia lità per un sempre più efficace intervento nella relazione complessa fra Museo e Società, si sono verificate - nell'ultimo decennio, per dare un limite temporale - le condizioni per due fatti importanti: in primo luogo, l'avvio (1984) del rinnovo edilizio interno e nelle do tazioni impiantistiche al Museo Civico Ala Ponzone nella sede di Pa lazzo Affaitati, con la conseguente situazione di "cantiere aperto" per il museo e la necessità della revisione per l'allestimento e il per corso museale; in secondo luogo, una generale condizione di discus sione sul futuro dei musei nella città di Cremona, con il susseguirsi di idee e proposte per nuovi elementi nel panorama museale, nuove indicazioni di contenuti museali - oggetti artistici e tipologie storico- culturali - "meritevoli" di una sistemazione autonoma (per brevità, si possono citare proposte sul tipo di "Museo degli Arazzi", "Museo delle Lapidi", "Galleria d'Arte Contemporanea" e così via), colle gando la formulazione di una proposta di museo con la considera zione di una ragguardevole disponibilità nella città di architetture mo numentali, che ragionevolmente vengono via via indicate come "luoghi" adatti per ospitare musei e memorie della cultura.

In questa direzione, si sono citati come edifici adatti le ex-chiese di San Lorenzo e San Vitale, il complesso di San Francesco (ossia la restante parte, non ancora recuperata, del cosiddetto "Vecchio Ospedale"), i complessi monumentali inutilizzati nel Centro Storico (come i chiostri di San Benedetto, Santa Chiara e Corpus Christi nel comparto urbano adibito nell'Ottocento a caserme e - più recente mente, nel dopoguerra ad alloggio di fortuna per profughi e sfolla ti), edifici industriali abbandonati (come ad esempio la zona delle ce ramiche Frazzi). Infine, come elemento autonomo, ma ben signifi cativo, il proposito - più volte reso pubblico - per la costituzione di un "Museo diocesano", ai fini nello stesso tempo della conserva zione e della promozione dei beni culturali ecclesiastici.

Nel profluvio delle proposte, rintracciabili nelle citazioni ricor renti sulla stampa locale, è chiara un'indicazione di attenzione al pa trimonio storico-culturale in senso lato e all'identità della stessa cit tà, quale può essere letta per mezzo dei suoi musei e nella gamma di attività collaterali che il museo moderno è in grado di promuove re. Questa stessa attenzione, ai livelli differenti dell'impegno da par te dei singoli e degli Enti pubblici, apre una profonda legittimazione per l'attualità dei progetti museali per la città, dai cui esiti dipende in un certo senso anche la realizzazione concreta delle ambizioni cul turali di Cremona, quale "città d'arte e di storia"... Nel medesimo tempo, si può anche intravedere una conferma dello stretto nesso fra museo e città, in generale e nel caso particolare delle latenti discus sioni sui musei a Cremona, non soltanto come necessaria argomen tazione sulla realtà storica e sulla dimostrazione della memoria per un agglomerato urbano qualsiasi, ma anche in quanto sollecitazione di una riflessione sui fenomeni della cultura attraverso un percorso per luoghi monumentali e per esempi d'architettura.
 Elenco:
 Archivio di Stato
 Civica Collezione di Violini
 Mostra permanente degli strumentoi della triennale
 Mostra permanente della liuteria Cremonese
 Museo Berenziano
 Museo Civico Ala Ponzone
 Museo Civico di Storia Naturale
 Museo della Civiltą Contadina
 Museo delle pietre romaniche
 Museo Civico Stradivariano
Home|Scrivi|Servizi|Turismo|Eventi|Informazioni|Spettacoli | Statistiche
©2000 - 2017 Cremonanet.it V5.01 Disclaimer - Email - CSS

Cremona net la guida alla città di Cremona, vivace con tutte le informazioni più attuali, complete e puntuali sulla città. Corredato da una chiara cartina per una rapida ricerca dei luoghi da visitare. Sono presenti inoltre le cartine di Crema , Casalmaggiore, e della Provincia di Cremona.
Ampia sezione dedicata ai lughi da visitare, palazzi, chiese, musei, la famosa piazza del comune con il Torrazzo, la Cattedrale, il battistero, la nuova Piazza Stradivari, che rende omaggio al Maestro Stradivari, Liuteria Cremonese. APT Cremona

Cremonese Calcio US Cremonese 1903

Eventi, rassegne, mostre, concerti, la stagione teatrale del Teatro Ponchielli, sono raccolte in Cremona Net, Progetto Jazz, La prosa, Festival di Cremona Claudio Monteverdi, La nuovissima rassegna Cantiere Sonoro tuti eventi legati alla città di CREMONA.

Sport calcio cremonese, foto delle partite della cremonese 1903, schede giocatori, tifosi, serie C, impianiti sportivi Cremonesi.

Alberghi, Hotel, Motel, di Crema di Cremona di Casalmaggiore della Provincia di Cremona, ristoranti pizzerie , pizzerie, trattorie, bars, negozi, shop, ASCOM, FIPE, commercianti, Associazioni discoteche cinema e programmazione, rassegne come Cine in Città,

Terra dai mille sapori e dai gusti forti, il Cremonese deve molti degli ingredienti dei suoi piatti tipici alla presenza del Po, la mostarda, torrone, lessi, tortelli sperlari dondi. i salumi e il melone di Casteldidone

La Cronaca, La voce di Cremona, La Provincia di Cremona, Il piccolo Giornale, Mondo Padano, Telecolor, Freepress, sono i principali quotidiani e settimani della città di Cremona, si trovano anche online e sul web

Shopping e mercati, shopping and markets, mercatini di antiquariato a Cremona, mercato settimanale, apertura negozi di Cremona, orari dei negozi a Cremona, bancarelle, Cremonese, USC http://www.cremonanet.com/cremonese

Tourist guidebook Cremona and it's province, bed & breakfast, camping site, tourism at the country side, Tourist offices, museums and monuments, Palaces, Villas and Castles, Exhibition halls, Congress, Theatres parks nature, excursion on the rivers shopping markets,main events 2004, Cremona's violin