GIUGNO 2018   
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30













Soresina

 Frazioni: Dossi Pisani - Moscona - Olzano
 
Stampa la pagina
Storia - Il centro sorge nella pianura un tempo occupata dalla vasta palude nota come Lago Gerundo. La zona fu bonificata per la prima volta dai romani, la cui presenza è attestata da numerosi reperti archeologici venuti alla luce nell’800 e nel nostro secolo. A quell’epoca pare non esistesse un solo centro abitato, ma più nuclei, sorti per lo sfruttamento del territorio. Solo più tardi, in età longobarda, essi formarono un solo agglomerato di vaste proporzioni. L’origine del toponimo si fa comunemente risalire alla tradizione religiosa secondo cui nel VI secolo, il vescovo Syro attraversò queste terre e predicò il Vangelo. Soresina si sviluppo intorno all’anno Mille divenendo ricco feudo dei figli di Ulrico di Bellusco. Distrutta nel 1136 dall’imperatore Lotano III durante le lotte tra Cremona e Milano e nuovamente saccheggiata nel 1217, seguì le sorti di Cremona e nel 1321 fu annessa ai domini del signore di Milano Galeazzo Visconti. Nel 1495 Lodovico il Moro concesse il borgo in feudo al suo segretario Gaspare Stanga, cui succedettero altri feudatari tra cui, sotto la dominazione spagnola, la famiglia Barbò. La loro amministrazione, protrattasi fino al 1714, assicurò un discreto benessere al paese. Dopo la dominazione austriaca e l’invasione dell’armata francese, Soresina fu aggregata alla Repubblica Cisalpina e inseguito al Regno d’Italia napoleonico. Nel 1962, con decreto presidenziale Soresina ha acquisito il titolo di città.
Arte - La chiesa di S. Siro, consacrata nel 1591 dal vescovo Speciano, ha subito nella bella facciata marmorea diversi rimaneggiamenti, nel 1790 e nel 1941. All’interno conserva preziose opere pittoriche del Trotti, del Genovesino e del Malosso. Il campanile è stato eretto nel 1936 su progetto di Luigi Voghera. La chiesa di S.Francesco, detta anche “del dosso”, risale ai primi del ‘600; sull’altare maggiore spicca il Cristo agonizzante, Crocifisso ligneo di Giacomo Bertesi. A fianco dell’ospedale Robbiani è situata la chiesa di S. Croce, scrigno di opere pittoriche del Malosso, del Chiaveghino e del Boccaccino. Risale al ‘600 il santuario della Madonna di Ariadello, sorto sul luogo ove era avvenuto il miracolo che aveva ridato la parola alla figlia del feudatario di Soresina Giovanni Battista Barbò. La chiesa è arricchita di opere d’arte e di pregevoli ex voto. Significativo esempio di architettura civile contadina è la cinquecentesca casa del Podestà. impreziosita da un odo di affreschi attribuito alla scuola del Gambara. Non va dimenticato poi il teatro Sociale, di impianto ottocentesco, realizzato su disegno dell’architetto Carlo Visioli.
 Ricerca per citta
 Ricerca per frazione
 Circondari provinciali
 Cremonese
 Cremasco
 Casalasco
 Indirizzi dei comuni
 Indirizzi postali
 Elenco telefoni
 Elenco email
 Elenco siti
Home|Scrivi|Servizi|Turismo|Eventi|Informazioni|Spettacoli | Statistiche
©2000 - 2018 Cremonanet.it V5.01 Disclaimer - Email - CSS

Cremona net la guida alla città di Cremona, vivace con tutte le informazioni più attuali, complete e puntuali sulla città. Corredato da una chiara cartina per una rapida ricerca dei luoghi da visitare. Sono presenti inoltre le cartine di Crema , Casalmaggiore, e della Provincia di Cremona.
Ampia sezione dedicata ai lughi da visitare, palazzi, chiese, musei, la famosa piazza del comune con il Torrazzo, la Cattedrale, il battistero, la nuova Piazza Stradivari, che rende omaggio al Maestro Stradivari, Liuteria Cremonese. APT Cremona

Cremonese Calcio US Cremonese 1903

Eventi, rassegne, mostre, concerti, la stagione teatrale del Teatro Ponchielli, sono raccolte in Cremona Net, Progetto Jazz, La prosa, Festival di Cremona Claudio Monteverdi, La nuovissima rassegna Cantiere Sonoro tuti eventi legati alla città di CREMONA.

Sport calcio cremonese, foto delle partite della cremonese 1903, schede giocatori, tifosi, serie C, impianiti sportivi Cremonesi.

Alberghi, Hotel, Motel, di Crema di Cremona di Casalmaggiore della Provincia di Cremona, ristoranti pizzerie , pizzerie, trattorie, bars, negozi, shop, ASCOM, FIPE, commercianti, Associazioni discoteche cinema e programmazione, rassegne come Cine in Città,

Terra dai mille sapori e dai gusti forti, il Cremonese deve molti degli ingredienti dei suoi piatti tipici alla presenza del Po, la mostarda, torrone, lessi, tortelli sperlari dondi. i salumi e il melone di Casteldidone

La Cronaca, La voce di Cremona, La Provincia di Cremona, Il piccolo Giornale, Mondo Padano, Telecolor, Freepress, sono i principali quotidiani e settimani della città di Cremona, si trovano anche online e sul web

Shopping e mercati, shopping and markets, mercatini di antiquariato a Cremona, mercato settimanale, apertura negozi di Cremona, orari dei negozi a Cremona, bancarelle, Cremonese, USC http://www.cremonanet.com/cremonese

Tourist guidebook Cremona and it's province, bed & breakfast, camping site, tourism at the country side, Tourist offices, museums and monuments, Palaces, Villas and Castles, Exhibition halls, Congress, Theatres parks nature, excursion on the rivers shopping markets,main events 2004, Cremona's violin